Lettori fissi

domenica 30 giugno 2013

Vestito, copricostume o tutt'e due?





Vestito o copricostume? Ho disegnato e poi creato questo capo come grazioso vestitino nude look da indossare, se proprio non  vogliamo essere sfacciate, con una sottoveste di raso nera o in tinta. Il modello leggermente sopra il ginocchio e poco segnato in vita, è in stile anni 30' con tanto di bordino finale con frange.
A questo punto direi che senza sottoveste potrebbe essere indossato anche come elegante  copricostume; unico ingrediente necessario è un fisico perfetto!
Insomma da un'unica idea è nato un capo polivalente!
E sopra un vestito particolare ci vuole anche una collana particolare ed anche questa ricorda, per il suo sviluppo in lunghezza, i mitici anni 30'. E' una collana che fa parte della mia nuova collezione Aloha una collezione ancora in corso di creazione ma di cui vi anticipo una piccola chicca!





Quest'anno mi piace tanto l'arancio! Si vede?

domenica 16 giugno 2013

TRICOTIN (caterinetta) homemade


Buongiorno care amiche, oggi vi presento la mia personalissima tricotina homemade realizzata con materiali  di riciclo che abbiamo tutti in casa. Questa è a 4 aghi ma ciò non toglie che per filati più grossi o più sottili la possiate realizzare anche a 6 o 3 aghi.

INGREDIENTI:
una bottiglia di plastica
4 graffette per documenti
1 pezzo di nastro adesivo
1 paio di pinze da bigiotteria.
1 tronchesina.

Esecuzione tagliate la bottiglia poco sotto il collo poi prendete le graffette ed apritele in modo da ottenere 4 fili rettilinei; per farlo aiutatevi con delle pinze con le quali cercherete anche di eliminare tutte le incurvature possibili. Fatto questo, piegatele esattamente a metà poi prendete le misure della loro lunghezza posizionandole ai lati del collo della bottiglia  e tagliatene l'eccesso con una tronchesina.
Sempre con le pinze, incurvate leggermente la punta poi fatele arroventare, dalla parte dove le avete precedentemente tagliate,  sulla fiamma del gas quindi infilzatele, una ad una, nell'ultimo anello alla base del collo della bottiglia. Mi raccomando di infilzarle rispettando una distanza regolare tra una e l'altra. Ultimo passaggio fermate ulteriormente i 4 aghi della tricotina con 2 o 3 giri di nastro adesivo. Ora la vostra tricotina è pronta e come vedete ci vogliono solo 5 minuti per realizzarla. Questa è adatta ad un filato di media grossezza! Armatevi quindi di un uncinetto n°2 ed iniziate a realizzare il vostro cordoncino tubolare.



sabato 1 giugno 2013

Collier pazzariello (ovvero mediorientale)

 
Tutte le mie creazioni non nascono mai da un progetto ben preciso, ovvero non sono mai il frutto di lunghe progettazioni su carta, con matita e pennarelli colorati; la sola cosa che ho ben chiara,sin dall'inizio, è quale filo utilizzare ed il suo accostamento al colore delle perle, ma non sempre, perché spesso ho in mente semplicemente il colore del filo e basta!. Parto dall'idea che ho voglia di quel colore e poi il resto viene da se.
 
Questo collier nasce in una mattina di pioggia battente di qualche giorno fa, molto probabilmente spinta dalla  voglia di sconfiggere il grigiore del cielo con una pennellata di colori che mi ricordassero l'estate e con l'estate sono venuti i colori del mare. Ciò che avevo ben chiaro era solamente l'abbinamento del filato color sabbia  al color turchese delle perle, poi, strada facendo, si è aggiunta la mia passione per l'accostamento del corallo al turchese e infine delle perle naturali al corallo. In effetti qualche mese fa avevo creato un paio di orecchini con l'accostamento turchese-corallo-perle ed il risultato mi aveva riempita di entusiasmo.
Mano a mano che procedevo con la lavorazione, non potevo non accorgermi che emergevano le influenze mediorientali che sin da bambina "tormentano tutte le mie creazioni"; io cerco di sopprimerle, di dimenticarle di nasconderle, ma loro purtroppo non si scordano mai di me!!!!!! Dopo 4 ore di intenso coinvolgimento questo è il risultato uscito dal lavoro delle mie mani e del mio cervello che io considero per sua natura intrecciato: un mix di sabbia, fondali marini e  Medioriente. Probabilmente mi sbaglio, ed invece di chiamare questo nuovo collier "Pazzariello", il primo nome che mi è venuto in mente come conseguenza della follia creativa da cui sono stata dominata quella mattina, lo dovrei chiamare collier "Mar Rosso". Avete mai visto il mar Rosso dal vivo con i suoi fondali spettacolari multicolori? Se no, fatelo per davvero, ne rimarrete conquistati ed ispirati. In ultimo, tengo a precisare che non creo mai in prospettiva di vendere le mie creazioni ma semplicemente in prospettiva di fare qualcosa che mi piaccia intensamente e che mi renda contenta; in seguito capita molto spesso  che ciò che ho creato per me vada invece ad abbellire il decolté di qualche altra donna! Pazienza, perché creerò qualche altra cosa xME. Questo è il motore principale della mia follia creativa!
 
Dettagli delle mie creazioni: tutti i miei bijoux sono realizzati con un filato speciale molto lucido e resistente accostato all'uso di perle per lo più naturali: coralli, turchesi, perle ,pietre dure, perline di vetro. Amo molto l'uso di pietre dalla forma irregolare, e si vede!!!!
Non faccio molto uso di minuteria metallica perché anche quella di qualità migliore, col passare del tempo si ossida dando un aspetto sgradevole alle creazioni. Tutti i monili che realizzo sono frutto della mia progettualità,fantasia ed abilità manuale e solo qualche volta prendo spunto dalla rete, ma solo qualche spunto! Sono inoltre tutti pezzi unici perché raramente faccio il BIS; le ripetizioni mi annoiano terribilmente!!!!
 
PS: vi prego di non chiedermi lo schema di questa collana perché non l'ho disegnato; spesso creo senza direttive precise e senza la voglia poi di stendere su carta il progetto che si è delineato perché non sempre tutto si può schematizzare e spesso mi piace lasciare le cose al caso.